venerdì 20 dicembre 2013

Paperino e il mistero degli Incas: ritorna l'Uomo dei Paperi in una edizione prestigiosa

La copertina del volume Rizzoli-Lizard
Sulla scia della Carl Barks Library edita dall'americana Fantagraphics, Paperino e il mistero degli Incas è il primo dei (speriamo) tanti volumi dedicati dalla Rizzoli-Lizard alle storie paperopolesi create da uno dei più grandi autori disneyani mai esisti: Carl Barks. 

Il volume è incentrato sulle vicende di Paperino e dei tre nipoti Qui, Quo e Qua (con delle brevi apparizioni di Zio Paperone e Gastone), apparse sui comic-books americani nel biennio '48-'49, e presenta una selezione suddivisa per lunghezza degli episodi: dalle storie lunghe di 30 e passa pagine alle ten-paper composte da 10 tavole, per finire con le gag a pagina singola. 

Tre diverse impostazioni narrative che mettono in mostra la bravura e la versatilità dell'autore dell'Oregon nell'orchestrare le vicende dei paperi disneyani. Dall'avventura e l'epicità in grandi trasferte delle storie lunghe, si passa efficacemente al ritmo serrato e all'ambientazione semi-domestica delle ten-paper, per arrivare all'istantanea umoristica delle gag a pagina singola.

Sono presentati, arricchiti da una colorazione restaurata, veri e propri capolavori come, tra gli altri, il famosissimo e citatissimo Paperino e il mistero degli Incas, che dà il titolo al volume, e Paperino e il feticcio, prima sgradevole attestazione del capitalismo selvaggio del plurimiliardario Paperon De Paperoni, dove per oltre settant'anni gli viene sguinzagliato dietro uno zombi da parte di uno sciamano africano, vendicativa conseguenza dello sfruttamento coloniale subìto dal suo villaggio a opera del magnate paperopolese. Non da meno sono le più brevi Paperino enciclopedico, Paperino e gli incubi e le altre ten-paper, vere e proprie perle umoristiche costruite su una struttura grafico-narrativa praticamente perfetta. 

Sono tutte quelle storie che hanno contribuito a elevare i paperi americani dalla statura di semplici macchiette, protagoniste dei cortometraggi animati, a veri e propri attori pensanti, sfaccettati e complessi, ritratto di un'umanità multiforme trasfigurata dietro maschere di piume. Perché Carl Barks, come recita la quarta di copertina, è stato «un'artista in grado di vedere i propri personaggi non come animali parlanti ma come "persone che per caso somigliano tanto a dei paperi".»

Finalmente anche per "l'Uomo dei paperi" Barks un'edizione prestigiosa, cartonata e impreziosita da un ricco apparato di testi critici. Se ne sentiva davvero il bisogno.

L'anteprima di Paperino e il mistero degli Incas potete trovarla qui

L'elenco delle storie contenute nel volume.
Le Avventure:
-Paperino e l'albero di Natale
-Paperino e l'isola misteriosa!
-Paperino e il mistero degli Incas
-Paperino e il feticcio

Le Storie Brevi:
-Paperino nel paese dei giocattoli
-Paperino enciclopedico
-Paperino ispettore scolastico
-Paperino e gli incubi
-Paperino e il ladro di cavalli
-Paperino e il rubino
-L'eredità di Paperino
-Paperino e l'eco magica
-Paperino e Maschera Nera

Le Gag:
-Paperino vacci piano!
-Chi la fa l'aspetti!
-Come addobbare un albero di Natale
-Paperino al ricevimento
-C'è un limite alla sopportazione
-Ogni giorno s'impara qualcosa
-Paperino non esagerare!


Di seguito trovate tre delle gag a pagina singola contenute nel volume. Basta cliccare sulle immagini per ingrandirle.
(Le immagini sono proposte a mero scopo divulgativo, tutti i diritti appertengono ai legittimi proprietari)


Paperino vacci piano! 

Chi la fa l'aspetti!

Come addobbare un albero di Natale

Nessun commento:

Posta un commento