domenica 5 ottobre 2014

PRINCIPESSA MONONOKE di Hayao Miyazaki

Principessa Mononoke è il film che avrebbe dovuto chiudere la carriera di uno dei più grandi registi viventi; una delle vette più alte mai raggiunte dal cinema d'animazione mondiale. 

È l'affresco storico di un'epoca travagliata che avrebbe cambiato l'assetto di una nazione; è la creazione di un pantheon mitico liberamente ispirato allo shintoismo. È l'opera di una vita, la maturità piena di un autore completo e complesso sottoforma di cinema animato.
È una delle più lucide riflessioni sulla violenza dell'indole umana e uno dei più vividi ritratti del rapporto tra uomo e natura. È un grido esasperato contro la guerra e una strenua difesa contro lo sfruttamento incondizionato delle risorse naturali della Terra. È un inno al rispetto reciproco e alla purezza dei rapporti umani. È un'opera ipnotica che ti cattura attraverso la bellezza delle immagini e che ti entra dentro, lasciando un marchio indelebile di incantato stupore. È un'avventura che tiene incollati allo schermo per poco più di 130 minuti.

Dopo più di 15 anni torna finalmente disponibile per il mercato Home Video, con il nuovo adattamento fedele all'originale nipponico già ascoltato al cinema, Principessa Mononoke.
Un film da non lasciarsi assolutamente sfuggire.
Un capolavoro (termine abusato, ma per una volta estremamente calzante) da ammirare, vedere e rivedere.


Nessun commento:

Posta un commento